Attuale/Aktuell
Tanztherapie
Danzaterapia
Kurse-Workshops 2017
Stage Intensivo
Gest-Azione
Festival AssoliButoh
Performance
Metamorphosen 1
Orpheus Labyrinth
Metamorphosis
Labirinto di Orfeo
Licht und Schatten
Terra incognita
Le voci del bosco
Panni stesi
Partir italiano
Partir deutsch
CorpoMundi italian
CorpoMundi deutsch
Tracce italiano
Tracce deusch
Marea-Gezeiten
InCorpoRea
Notte bianca
Storia/Geschichte
Stampa/Presse
Links
Contatti/Kontakt
Impressum

Il Labirinto di Orfeo

Performance per corpo e immagini in movimento

Ideazione: Annalisa Maggiani

con Yumiko Yoshioka e Annalisa Maggiani

Videoarte: Mario Morleo

Video

"Oggi viene stimata solo la luce. Ma la luce chi ringrazia per il suo essere? Le spalle dell'ombra portano la luce. Non c'è alcuna via per capire la natura della luce se non si è attraversato il buio"   T. Hijikata

Il labirinto di Orfeo é una performance creata per la Fortezza Umberto I°: Arianna ed Euridice codurranno nel sottosuolo il pubblico, Orfeo e Teseo inconsapevole che si troverá in contatto con la parte in ombra della civilizzazione, la parte ai margini, l´Ade quotidiano di maree di ombre, l´uscita alla luce sará la conquista del buio... Le immagini in movimento creeranno spazio di performance individuale e collettiva, il corpo delle performerin campo ricettivo di quello che sul momento é percepito e rimandato all´esterno: la fragilitá del corpo e la pre-potenza della fortificazione, le corazze e quello che sta sotto... la veritá del corpo porta un´ambasciata spesso non ascoltata...

Il movimento delle performers origina dalla danza butoh dando luogo ad un linguaggio concreto ed autentico del corpo e con le parole di Yumiko Yoshioka: “ Il butoh é una danza simile ad una spedizione, nella quale viaggiamo con capacitá di metamorfosi, il fine del viaggio é aperto."

Gest/azione, Gruppo che lavora con artisti ospiti a berlino ed in Italia, preilige spazi quotidiani che portano a confrontarsi con la Storia presente nel Luogo e ad essere flessibile nelle modlitá della rappresentazione.

Intenzione é portare respiro e vita in spazi quotidiani coinvolgere il pubblico nel presente dell´appartenenza ad una azione collettiva. Nostalgia verso le radici, la migrazione, l´identitá sono i temi delle performance nella metropolitana di berlino, il labirinto é il tema che Annalisa Maggiani e Yumiko Yoshioka e Morleo hanno affrontato in molti spettacoli realizzati per i Castelli della Lunigiana : “percorsi a spirale in cui labirinti di storie, miti, leggende si intersecano ai labirinti che sono nascosti in ognuno di noi” (Fortezza della Brunella 1999).

Il labirinto diventa spazio e momento di passaggio , iniziazione, entrata e ritorno, suo focus é il percorso, il processo ( 2000, Castello di Fosdinovo).

Il Castello, labirinto simbolo del corpo umano é stato il tema del “Giorno del ritorno al mare”, prima performance- progetto Butoh ( 1995, gest/azione)

Annalisa Maggiani performer e danzaterapeuta, filosofa e psicologa ha incontrato a BerlinoYumiko Yoshioka nel 1989 prendendo parte a progetti Butoh, la collaborazione si é consolidata in progetti comuni, nel 1996 fa parte della prima produzione del gruppo Ten Pen Chii diretto da Y.Y. N-Yoin, cura il Festival “danza di confine” , dirt-art.di gest/azione.

Yumiko Yoshioka fa parte negli anni ´70 del gruppo Ariadone di Carlotta Ikeda e nel 1978 con Carlotta Ikeda e Ko Morobushi danza a Parigi in “ le dernier Eden”, primo spettacolo Butoh portato in Europa. Fa parte con lo scultore Joachim Manger e il musicista Zam Johnson di Ten pen Chii ( Schloß Bröllin-Germania) dove cura il Festival eXit.

Mario Morleo (Berlino) cameraman e videoartista, collabora in progetti di gest/Azione come TenPenChii e altri gruppi di teatro a fianco ad un lavoro di documentazione.

Gest-Azione | info@gest-azione.de