Attuale/Aktuell
Tanztherapie
Danzaterapia
Kurse-Workshop 2018
Gest-Azione
Festival AssoliButoh
11. Festival Assoli
10.Festival Assoli
Programma
Artisti
Workshop
9. Festival Assoli
8. Festival Assoli
7. Festival Assoli
6. Festival Assoli
5. Festival Assoli
4. Festival Assoli
3. Festival Assoli
2. Festival Assoli
1. Festival Assoli
Performance
Storia/Geschichte
Stampa/Presse
Links
Contatti/Kontakt
Impressum

LA DANZA DI CONFINE 

10° Festival di Assoli BUTOH 

Direzione Artistica: Annalisa Maggiani/ Gest/azione

 

20-21 Luglio 2013

Performance Yumiko Yoshioka e Forum

Comune di Sarzana- Fortezza Firmafede 

22 edizione Sconfinando Sarzana Festival

Anche quest´anno, il Festival prosegue il viaggio nella "terra di confine".

Confine inteso come terra di passaggio, di transizione e trasformazione, come spazio di passaggio tra culture, arti, stili, in cui la capacitä di assorbimento e trasformazione porta alla creazione di nuove appartenenze, alla trasformazione delle reciproche diversità.

Danzare in questa terra vuol dire prendersi il rischio di creare nuovi territori, mettere in comunicazione mondi diversi: il conosciuto e lo sconosciuto, la forma e la mancanza di forma ed anche "terra di confine" tra Oriente ed Occidente.

Una terra in cui il corpo ritrova tutta la sua forza comunicativa e poetica.

Quest´anno lo sguardo sará portato sulla crisalide e la metamorfosi.

Yumiko Yoshioka danzatrice e coreografa di fama internazionale porta in anteprima Sinagi (Crisalide) un progetto di musica, danza, voce e movimento, nato dalla collaborazione con Chio Allin compositore e musicista  giapponese.
Sanagi significa crisalide in giapponese. Crisalide è una tomba di rinascita, è il rifugio di ciò che era e ciò  che è a venire, il ricettacolo che cattura e trasmette le vibrazioni e le onde, facendoli risuonare nell'universo con uno scopo.
La performance è un evento dinamico che intreccia i movimenti della voce e del corpo, formando una rete di onde e vibrazioni in un processo creativo che arricchisce entrambe le artiste e con esse il pubblico.  
Il workshop di Yumiko Yoshioka si incentra su questo tema: Yumiko Yoshioka ha lavorato per molti anni nello sviluppo del suo stile unico di danza Butoh, che si chiama Risonanza del Corpo. La  premessa del suo lavoro è che il corpo umano é  come una antenna e ricevitore d'onda universale, che facilita non solo la  comunicazione interpersonale, ma anche tutti i diversi aspetti della  vita che creiamo per noi stessi.

Nel Forum avremmo la possibilitá di vedere artisti “contaminati” dal Butoh nell ´ímprovvisazione di Musica e Movimento.
Nelle serata delle Performance si potrá vedere On the Border video edito da Mario Morleo nato dall´insieme di sguardi sulle nove edizioni passate del Festival: per festeggiare i 10 anni!

Con questo festival vogliamo sondare  il senso di  appartenenza ad  una terra che sta tra i confini,, ma per questo non é bordeline: una zona che puó contenere l´oriente e l´occidente, la forma e l´assenza di forma, il conosciuto e lo sconosciuto, il vecchio ed il nuovo, il diverso ed il quotidiano.

Annalisa Maggiani

 

Yumiko Yoshioka sul Butoh...

Aspetti tipici del butoh sono l'alternarsi di movimenti estremamente lenti con convulsioni frenetiche, le smorfie grottesche ispirate al teatro classico giapponese, la giocositá delle performance. Le sue origini vengono fatte risalire a Tatsumi Hijikata ed a Kazuo Ohno.Si puó definire la danza butoh soprattutto per ció che non é. Il Butoh non é una tecnica, ma un metodo per risalire attraverso il corpo alle origini dell'esistenza.La danza giapponese Butoh nasce alla fine del secondo conflitto mondiale, dall’orrore e dal dolore scaturiti dal disastro atomico… dalla morte alla vita…
“ebbe inizio nel fango primaverile” (Tatsumi Hijkata).
“diventa creatore del mondo, colui che non ha identità, colui che è esistito prima dell’apparire dell’individuo, al fine tutto altro non è che un gioco”
(Kazno Ohno)

Curriculum e informazioni, approfondimenti sui partecipanti in

www.gest-azione-com e www.sconfinandosarzana.it

Ingresso: 5/8 €

 

Gest-Azione | info@gest-azione.de